home Comune di Ariano Irpino Ariano Irpino

Palazzetto dello Sport
di
ARIANO IRPINO

IMPIANTO SPORTIVO POLIFUNZIONALE
Loc. Cardito - Piano di Zona

Index Presentazione
Scheda tecnica
Galleria immagini
Opere artistiche
Rassegna Stampa

L’impianto sportivo polifunzionale è stato realizzato dall’Amministrazione Comunale di Ariano Irpino all’interno del Piano di Zona su di un’area della superficie di 10.000 mq destinata per attrezzature sportive già urbanizzata e nelle immediate vicinanze della Scuola Media, della Scuola Elementare e del Centro Sociale.

Il Comune di Ariano Irpino conta circa 23.000 abitanti ubicato nelle aree interne della Campania, in provincia di Avellino. Esso è il centro più grande di un esteso comprensorio composto da circa 18 comuni, tutti facenti parte della Comunità Montana "Valle Ufita", con un bacino di utenza per l’impianto sportivo di circa 60.000 abitanti.

L’Amministrazione Comunale aveva approvato il progetto del complesso sportivo con l’intento di dotare la Città e l’intero comprensorio di un impianto sportivo polivalente ad uso prevalentemente sportivo con la presenza al suo interno di altre attività comunitarie (concerti, convegni, congressi ecc).

I lavori per la realizzazione dell’impianto hanno avuto inizio, per il primo lotto, nell’anno 1993 con la realizzazione delle sole strutture principali, e terminate nell’anno 1996. Il secondo lotto per il completamento dei lavori ha avuto inizio nell’anno 1997 e nell’anno 2000 si sono concluse tutte le opere di finitura.

L’impianto sportivo ha tre ingressi di cui due per il pubblico (l’ingresso principale posto a valle e un secondo ingresso posto a monte), e uno per gli atleti e arbitri ubicato sul lato opposto e separato dal pubblico, con un parcheggio privato di circa 500 mq.

Le attività sportive che si possono svolgere sul campo centrale, realizzato in parquet delle dimensioni di m 43 x 23, sono la pallamano, il calcetto, la pallacanestro, la pallavolo con la predisposizione oltre del campo centrale, anche di due campi sul lato corto, che rappresenta la disciplina sportiva indoor più importante nella città e nell’intero comprensorio. Inoltre sono stati predisposti gli attacchi per allestire tutte le discipline per la ginnastica a corpo libero.

I materiali utilizzati per la realizzazione del complesso sportivo sono scaturiti dalla fusione di scelte tecnologicamente avanzate e scelte dettate dal contesto ove l’impianto è stato realizzato, nell’ambito di un quartiere edificato con tipologie di materiali semplici, funzionali ed economici.

Le strutture portanti verticali ed orizzontali in cemento armato a faccia vista sono state realizzate in cantiere e ancorate a travi rovesce di fondazione collegate da tiranti; la copertura in vista è stata realizzata in acciaio zincato e preverniciato mediante un reticolo spaziale di aste e nodi costituita da moduli speculari di m 3.16, l’intera piastra di copertura del campo centrale è le dimensioni di m 46 x m 57, essa poggia, attraverso piedini in acciaio e carrelli in neoprene sulla struttura in cemento armato realizzato in opera. L’altezza utile del campo centrale, dal parterre alla quota sottostante la copertura è di m 13.50.

Il pacchetto di copertura e del tipo isolato e ventilato con strutture di supporto discontinue è costituito da un elemento isolato portante, da un elemento ventilato e da un elemento di copertura coverib.

Le murature sono state realizzate a cassa vuota dello spessore di cm. 40, con un paramento esterno a faccia vista colore rosso e paramento interno in laterizi; le tribune sono state realizzate con un sistema misto, cemento armato, cemento armato prefabbricato e ferro. La superficie del campo centrale è stata pavimentata con parquet di legno del tipo ventilato, costituiti da listelli di acero canadese montati su una doppia orditura incrociata di listelli di abete. La superficie del parquet in acero canadese è di mq. 990 (23 m x 43 m) e l’intera area del parterre è di mq. 1300 (29 m x 45 m).

Le restanti superfici, del campo centrale, dei corridoi, delle tribune sono state trattata con resine sintetiche epossidiche.

Le due palestre per il riscaldamento e la muscolazione della superficie ciascuno di mq. 180 sono state pavimentate con materiale sintetico aventi caratteristiche elastiche e realizzate in cantiere con materiali autolivellanti e sottostante telo di gomma.

L’illuminazione interna relativa al campo centrale si compone di 56 corpi illuminati da 400W allo ioduro di metalli con l’utilizzo ai diversi livelli di illuminazione, basso per le manutenzioni, medio per gli allenamenti e alto per le competizioni e le riprese TV.

L’illuminazione di emergenza è collegata ad un gruppo di continuità con autonomia di 10 minuti e a un gruppo elettrogeno con autonomia di 8 ore.

Il campo centrale è stato dotato di un impianto audio con l’ubicazione di 12 casse acustiche ancorate alla struttura di copertura in acciaio.

L’impianto di termoventilazione è stato realizzato con l’ubicazione di quattro unità trattamento aria poste all’esterno e ubicate sui terrazzi dei corpi bassi a monte e a valle; con due canali di distribuzione dell’aria posti nella struttura reticolare, e attraverso i diffusori immettono aria trattata in modo uniforme nel campo centrale. La ripresa dell’aria avviene attraverso le griglie ubicate alla base delle tribune e collegate ad un plenum di aspirazione collegato ai canali che riportano l’aria nelle U.T.A. per il trattamento, l’espulsione e la ripresa di aria pulita dall’esterno.

Sui due lati lunghi del campo centrale sono ubicate le tribune che hanno ingresso indipendente posti a diverse quote e sono divise per zone e per settori con una capienza di posti a sedere numerati pari a 1742 e n° 258 posti in piedi. Il pubblico disabile ha accesso alla tribuna a quota + 6.60 attraverso un percorso idoneo per raggiungere la postazione per la sosta della carrozzina, dove in prossimità sono ubicati i servizi igienici divisi per sesso.

Sono stati realizzati i servizi igienici per il pubblico a servizio delle due tribune di monte e di valle divisi per sesso e proporzionati in base alla capienza degli spettatori.

Dall’ingresso principale si accede agli uffici desinati per la gestione dell’impianto, alla sala quadri e agli impianti per la sicurezza (antincendio e antintrusione). Inoltre si accede alla sala conferenze realizzata per ospitare 50 persone e dotata di impianto di amplificazione con mixer e microfoni.

A servizio del campo centrale e sotto le tribune sono stati realizzati quattro blocchi spogliatoio completamente arredati che dai corridoi, ubicati sul lato delle tribune, danno l’accesso degli atleti al parterre. Tutti gli spogliatoti sono dotati di sei docce e due w.c. di cui una unità per gli atleti disabili.

Per gli arbitri e gli istruttori sono stati realizzati due blocchi spogliatoio con un ingresso indipendente e in adiacenza al parterre è stata ubicata l’infermeria, a servizio degli atleti e del pubblico, con ingresso dall’esterno per l’autoambulanza.

Nell’impianto sono stati previsti due posti bar in uso durante le manifestazioni sportive, gli allenamenti e tutte le manifestazioni in genere che si svolgeranno sul campo centrale e nella sala conferenze.

Gli interni del palazzetto sono stati trattati con colori forti e un gioco di colori tra interno ed esterno; le diverse cromature indicano i vari elementi strutturali e tecnologici impiegati. La parte esterna del complesso è più sobria ed è stata adeguata alla tipologia dei materiali usati nel quartiere. La copertura di colore verde scuro, quinto prospetto, si integra con il verde circostante.

Nella sala dell’ingresso principale a valle e nella sala conferenze sono stati montati quattro pannelli dipinti e modellati su lastre di gres eseguiti dal Maestro salvatore Cipolla. I pannelli rappresentano i temi delle varie discipline sportive, dai giochi equestri fino ai giochi moderni e un pannello dedicato alla pace universale tra i cinque continenti.

L’impianto sportivo è stato attrezzato, per lo svolgimento di concerti, convegni e manifestazioni comunitarie, di un telo in gomma a protezione del campo centrale in parquet. I teli sono sistemati e avvolti in rotoli su due macchine porta rotoli comandate elettricamente per il riavvolgimento e la pulizia degli stessi automaticamente.

Tutti gli impianti delle varie discipline sportive a servizio del complesso sportivo sono mobili, questo consente di trasformare in poco tempo il parterre da sala per attività sportive a sala per manifestazioni musicali, teatrali ecc.

All’esterno del palazzetto sono ubicate due biglietterie per le manifestazioni a pagamento.

 

 
HOME La Città Amministrazione Bandi Area Finanziaria Manifestazioni Cerca nel Sito Mappa del Sito
Comune di Ariano Irpino - P.zza Plebiscito | Tel 0825.875100 | Fax 0825.875147 | e-mail